Come oro nero


Quando mi chiedi cosa mi piace di te mi fai sorridere. Non e’ facile, devo chiudere gli occhi per concentrarmi, che dire il tuo corpo, le tue mani, il tuo odore, sarebbe banale.
Acqua fresca, cristallo di neve, fiore bianco e luce chiara, cose semplici che respiri e vivi senza premeditazione.
L’assoluto, nelle sue forme piu’ belle perche’ prive di calcolo, essenziale come l’altrrnarsi di giorno e notte, come la sera quando scende.
Un cielo azzurro. Una nuvoletta senza pioggia, una strada senza traffico, un camino acceso piano, che non si stanca di scaldare.
La semplicita’ nelle sue manifestazioni piu’ pure, qualcosa che per chi non la conosce è sorprendente come scavare un fosso e trovare petrolio. Nel giardino di casa. Dove al piu’ pensavi di coltivare basilico.
Invece ti svegli una mattina e trovi oro nero. Ecco, mi fai pensare all’oro nero.

20120127-211633.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: