Dargli un senso


Vi confesso che oggi mi ero svegliata con la luna storta. Al solito ho cercato di vestirmi carina, di truccarmi abbastanza e di sorridere, ma il cielo grigio e un certo umore gloomy mi hanno accompagnato almeno nella prima parte della giornata.

Mi sentivo così fastidiosa che io stessa non mi tolleravo e per fortuna che certe amiche ti conoscono e ti vogliono bene in ogni caso e chi non ti conosce pazienza, che non si può piacere a tutti.

Per compensare ho mangiato tanto, ma come dicevo anche ieri su facebook o su twitter, certi meccanismi di compensazione fanno più danni di quanto risolvono.

Questa però è psicologia, piuttosto spicciola anche, e quindi sono passata all’azione: ho comprato una maglietta e ho visto una persona che mi ha fatto star bene, ma non vi dirò chi, per via della privacy, che non sembra ma sono riservata. Anche se la mia amica Miranda non sarebbe d’accordo.

Poi mi sono immersa in un magico mondo di film horror e poi comici e poi ho ascoltato Tarantino fino alla nausea. Che se certi giorni non hanno un perchè, o lo troviamo noi o nessun altro potrà dargli un senso.

Ora vado a fare il polpettone al forno, così darò un senso anche alla cena!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: