Senza parole


Empiricamente parlando pare facile: osservazione, induzione, deduzione e valutazione e via con l’azione.
Tecnicamente parlando è una sorta di causa effetto.
Praticamente poi cambia tutto che osservi, valuti scrivi, cancelli, agisici, complichi, sanguini, devi, ricominci, baci, succhi, lecchi, ti fai scopare e scopi e dimentichi e poi ricominci e non capisci e riscopi e rifraintendi e fumi e vaffanculo.
Paradosso di semplicità irraggiungibili, imbarazzo di verità profonde, evidenza di emozioni inspiegabili.
E riscopi e ci ripensi e pensi di afferrare tutto e abbracci e nell’ abbraccio perdi il senso e ti perdi.
E allora altro che causa effetto, provate voi ad imbastire un tessuto fragile con fil di lana senza pregiudicare il tutto.
Semplice, no?

image

Annunci

One response to this post.

  1. Semplicissimo! 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: