Questa storia deve finire, lo sai?


Eravamo in cucina, due metri per due, il tuo amico era in camera e mi avevi chiesto di farlo lì. Ma non me lo avevi davvero chiesto, mi avevi spogliato, girato e messo le mani dappertutto.
Non mi sembrava neanche di conoscere il controllo quando ti ero accanto.
Mi hai baciato sul collo mi hai afferrato i fianchi mi hai girato e sbattuto al muro.
Sentivo l’odore acre della pasta che avevamo cucinato, che mi avevi cucinato. Sentivo le sirene e il traffico delle auto dal primo piano del tuo appartamento sudicio e periferico.
Guardavo le luci intermittenti da fuori, mi abbandonavo ad un amplesso elettrico mentre fuori c’era la pioggia.
Questa storia deve finire, lo sai? Ti avevo detto.
Si lo so ma facciamolo ancora una volta.
E lo facemmo altre dieci, cento volte, dopo allora.
E mai che ci bastasse.
Questa storia deve finire, lo sai?
Si lo so. Ci vediamo domani?
Ok.
Ok.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: