It ‘ s w(ow)nderful


image

Non so dirvi la grazia del canto e l’intensità della musica, il crescendo del violino, le vibrazioni che ti entrano nell’anima.
Ascoltare Paolo Conte è come entrare in una rappresentazione dove la musica  racconta l’atmosfera mentre le parole raccontano la storia.
È diverso dal guardare qualsiasi altro concerto perchè il gioco di luci non ti prepara abbastanza al viaggio di percussioni strumentali.
Nè ti aspetti di vedere tanta compostezza associata ad una tale profondità di scrittura.
È tutto molto magico.
È un trip.
Di quelli sani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: