Non sono per le favole.


Non mi sono mai sentita Penelope, pur essendolo stata mio malgrado.

Il vantaggio è che so esserlo, la scelta consapevole è che non lo sono.

E quindi niente tele da tessere, attesa spasmodica, ansia da prestazione di un personaggio altro da me.

L’ho tessuta la tela, l’ho sfilata aspettando un’ispirazione da favola disneyana, ma un mito è un mito e le favole sono belle per imparare che puoi sconfiggere il cattivo, non per restare imprigionata in un’immagine.

Dunque lascio la tela a chi la tesse senza pretese altre, resto quella che si prende il lusso di distruggere tutto e cominciare un quadro e lasciarlo da parte se dopo un pò non avrà più i miei colori.

E non c’è bisogno di approvazione. Possiamo condividere oggi il gusto, domani è davvero un altro giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: